Marie-Hélène Hayles | Traduzione italiano inglese

Alice Cooper e i miei Mostri del Rock

L’altro giorno mi sono imbattuta in Rock Monsters, la classifica rock di Alice Cooper su MTV. Essendo rockettara dentro e, per di più, graaande patita di Alice, mi sono subito messa comoda davanti al televisore per godermi un po’ di sano head banging.

Che delusione! Ora: è vero che mi sono sintonizzata quando la classifica era già arrivata al numero 38 (dei giovani, giovanissimi Iron Maiden con Number of the Beast), per cui magari tutti i gruppi che vado a nominare erano nella dozzina di posizioni precedenti che mi sono persa, ma niente White Stripes/Dead Weather (o qualunque altra cosa cui Jack White abbia messo voce, chitarra e/o bacchette)? Niente System of a Down? E Marilyn Manson? E PJ Harvey? Nemmeno un pezzo dei Rolling Stones o degli Who? Non posso crederci. Read more »


E ora qualcosa di completamente diverso

Quando ho deciso d’includere nel mio sito web una sezione blog, l’intenzione era di farne una di raccolta d’interessanti spigolature in materia di studi clinici e farmaceutici, con relativo commento da parte della sottoscritta. “Al mondo ci sono già centinaia di blog sulla traduzione”, mi sono detta, “e alcuni sono pure degni di essere letti, per cui racconterò dei miei clienti invece che di me”.

Le intenzioni erano buone, ma chi lo trova il tempo? E, soprattutto, a che scopo? Perché dopo 15 mesi circa di presenza online devo ammettere che gli unici lettori delle mie sparse perle di saggezza siamo io, l’amica o l’amico di passaggio sul sito e il crawler di Google. (OK, non nego che il fenomeno potrebbe anche essere riconducibile al classico circolo vizioso per cui nessuno mi legge perché non scrivo niente e non scrivo niente perché nessuno mi legge, ma tant’è). Senza contare, poi, che ci sono già un mucchio di blogger che fanno esattamente quello che avevo in mente di fare io, con informazioni migliori e migliori conoscenze. Read more »


L’EMA lancia il registro pubblico europeo degli studi clinici

Meglio tardi che mai: un po’ di tempo fa l’Europa ha finalmente seguito l’esempio degli USA, il cui registro costituisce già da anni una preziosissima fonte d’informazione. Yeppaa.


CMS: Wordpress | Webdesign: nofactory | Traduzione dall'inglese: Simona Adami